PROFEZIE BIBLICHE

HARMAGHEDDON
LA BATTAGLIA Parte 3

HOME PAGE
7 Seals, Trumpets, Vials
144,000
After The Millennium
Antichrist Pt 1
Antichrist Pt 2
Armageddon—Christ Returns Pt 1
Armageddon—The Battle Pt 2
Armageddon—The Battle Pt 3
Beginning To The End
Bible Prophecy Desk
Catholic Church By Scripture Pt 1
Catholic Church—Rev 17-19 Pt 2
Chart—We Are Here
Christ Vs. Antichrist
Church—Revelation To Be Taught
Daniel Chapter 7 
Daniel Chapter 9:24-27
End Time, End Times Explained
Eternity
Final Rebellion—Satan’s End
Isaac & Ishmael—Unsolvable Prob.
Jesus Returns—Scripture
Judgment—Great White Throne
Knowing The Times—Watch Pt 1
Knowing The Times—Watch Pt 2
Laodicean Church
Last Days Explained
Latter Days Explained
Lot’s Day—How It Was
Mark—666
Millennium Commentary
New Heaven And Earth
New Jerusalem
Noah’s Day—How It Was
Parable Of The Fig Tree
Proof The Bible Is True
Prophecy Verses—Entire Bible
Rapture
Revelation—Introduction
Revelation To Be Taught
Revelation 17 And 18
Revelation 19-22 Pt 1
Revelation 19-22 Pt 2
Revelation 19-22 Pt 3
Revival—Is It Coming?
Rome Destroyed
Russian Invasion Of Israel
Satan Cast Down
Satan’s End
Seven Feasts
Seventieth Week Of Daniel
Signs Of The Times—365
Today’s Church
Tribulation—General Information
Tribulation Pt 1
Tribulation Pt 2
Tribulation Pt 3
Tribulation Pt 4
Two Witnesses
Watch
Why Don’t You Understand?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

LA BATTAGLIA DI HARMAGHEDDON CONTINUA DA Parte-2

(Soggetti in questa Sezione)

32-LA BATTAGLIA: UN SACRIFICIO A BOSRA, UNA STRAGE IN IDUMEA
33-LA BATTAGLIA: LA GENTE E GLI ANIMALI ATTACCANO L’UNO L’ALTRO
34-LA BATTAGLIA: LA GENTE COLPITA DA PAZZIA
35-LA BATTAGLIA: I CAVALLI O VEICOLI SONO COLPITI CON LA CECITA’
36-LA BATTAGLIA: ERUZIONI DI VULCANI
37-LA BATTAGLIA: TERREMOTI
38-LA BATTAGLIA: FULMINI, TUONI, “IL TERREMOTO”, E LA GRANDINI
39-MENTRE QUESTE COSE AVVENGONO, LA GENTE FUGGIRA’ PER LA LORO VITA
40-40-LA BATTAGLIA: UNA GRANDE TURBINE ARRIVERA’
41-LA BATTAGLIA: IL TINO (LA TERRA)
42-LA BATTAGLIA: IL TINO (IN ISRAELE)
43-LA FINE DELLA NAZIONI DOVE ISRAELE SI E’ SPARSA
44-LA FINE DI MOAB, SHETH, EDOM, E EGITTO
45-NESSUNO RIMARRA’ DELLA CASA DI ESAU’
46-LA GENTE E’ SPAVENTATA
47-LA TERRA SI SCIOGLIE, LA TERRA CAMBIA
48-I NEMICI DI DIO SI SOTTOMETTONO
49-ESSI SONO CONSUMATI
50-EGLI PONE FINE ALLE GUERRE
51-UN GRAN NUMERO DI PERSONE SONO MORTE
52-GLI UCCELLI SI RADUNANO PER MANGIARE LA CARNE DEI CORPI MORTI
53-IL NUMERO DI PERSONE ANCORA IN VITA SONO POCHE
54-I NOMI DEGLI IDOLI SONO STERMINATI;
        LO SPIRITO IMMONDO SPARIRA’ DAL PAESE
55-SATANA LEGATO PER 1000 ANNI
56-GUERRA SPIRITUALE: IL MILLENNIO
57-L’ESERCITO DI LASSU’ E I RE SARANNO PUNITI
58-DIO SPANDE SU GERUSALEMME LO SPIRITO DI GRAZIA
59-GESU’ GLORIFICATO
60-I REGNI DI QUESTO MONDO DIVENTERANNO I REGNI
        DI GESU’

61-CHI PERSEVERA SINO ALLA FINE SARA’ SALVATO
62-QUESTA GENERZIONE NON PASSERA’
63-IO FARO’ DEI TUOI NEMICI IL TUO SGABELLO

32-LA BATTAGLIA: UN SACRIFICIO A BOSRA,
UNA STRAGE IN IDUMEA

   La spada del Signore viene giù su Idumea. Li c’è una grande strage. La spada del Signore è piena di sangue. Il Signore ha un sacrificio in Bosra.
    Is 34:5-7-LA MIA SPADA SI E’ INEBRIATA NEL CIELO; ECCO, ESSA STA PER PIOMBARE SU EDOM, SUL POPOLO CHE HO VOTATO ALLO STERMINIO, PER FARNE GIUSTIZIA. LA SPADA DEL SIGNORE E’ PIENA DI SANGUE, E’ COPERTA DI GRASSO, DI SANGUE D’AGNELLI E DI CAPRI, DI GRASSO DI ROGNONE DI MONTONI; POICHE’ IL SIGNORE FA UN SACRIFICIO A BOSRA E UNA GRANDE STRAGE NEL PAESE DI EDOM. CADONO CON QUELLI I BUFALI, I VITELLI E I TORI; IL LORO SUOLO E’ INEBRIATO DI SANGUE, LA LORO POLVERE E’ IMPREGNATA DI GRASSO.
   Abd 8-QUEL GIORNO, DICE IL SIGNORE, IO FARO’ SPARIRE I SAGGI DA EDOM E IL DISCERNIMENTO DAL MONTE DI ESAU’. Questo è stato parzialmente compiuto nel passato, ma il compimento finale dovrebbe essere al ritorno di Gesù

33-LA BATTAGLIA: LA GENTE E GLI ANIMALI ATTACCANO L’UNO E L’ALTRO

    Un gran panico colpirà la gente dal Signore. Loro sequesteranno e attaccheranno gli uni gli altri. I cavalli, i muli, i cammelli, gli asini e altri animali faranno lo stesso
   Za 14:13,15-IN QUEL GIORNO VI SARA’ IN MEZZO A LORO (ai uomini) UN GRAN TUMULTO (o panico) PRODOTTO DAL SIGNORE; CIASCUNO DI LORO AFFERRERA’ (o sequesteranno) LA MANO DELL’ALTRO, E LA MANO DELL’UNO SI ALZERA’ CONTRO LA MANO DELL’ALTRO. IL FLAGELLO CHE COLPIRA’ I CAVALLI, I MULI, I CAMMELLI, GLI ASINI E TUTTE LE BESTIE CHE SARANNO IN QUEGLI ACCAMPAMENTI, SARA’ SIMILE A QUELL’ALTRO FLAGELLO.

34-LA BATTAGLIA: LA GENTE COLPITO DA PAZZIA

   Nel giorno del Signore, la gente diventerà pazza, essi andranno su tutte le furie.
   Za 12:4-IN QUEL GIORNO, DICE IL SIGNORE, IO COLPIRO’… DI DELIRIO QUELLI CHE LI CAVALCANO.
   Ag 2:22-ROVESCERO’ I CARRI E QUELLI CHE VI MONTANO; I CAVALLI E I LORO CAVALIERI CADRANNO, L’UNO PER LA SPADA DELL’ALTRO.

35-LA BATTAGLIA: I CAVALLI O VEICOLI SONO COLPITI CON LA CECITA’

   Nel giorno del Signore, i cavalli, o possibilmente i veicoli, possono essere difettosi. Forse si fermano e diventino incontrollabili.
   Za 12:4-IN QUEL GIORNO, DICE IL SIGNORE, IO COLPIRO’ DI SMARRIMENTO TUTTI I CAVALLI (può anche denotare veicoli), E DI DELIRIO (o panico) QUELLI CHE LI CAVALCANO… COLPIRO’ DI CECITA’ TUTTI I CAVALLI DEI POPOLI.

36-LA BATTAGLIA: ERUZIONI DI VULCANI

   Verrà fumo dalle montagne. Vi possono essere eruzioni di vulcani in tanti posti.
    Sl 144:5-ABBASSA I TUOI CIELI E SCENDI, TOCCA I MONTI E FA’ CHE FUMINO.

37-LA BATTAGLIA: TERREMOTI

    Gesù scuoterà i cieli e la terra, entrambi il mare e la terra. Le nazioni del mondo saranno scosse. La terra tremerà, e le fondamenta e le colline si muoveranno. Le montagne cadranno nel mare. Terremoti sembrano essere ovunque.
   La terra si muoverà o sarà scossa dal suo posto.
   Ag 2:6-COSI’ INFATTI PARLA IL SIGNORE DEGLI ESERCITI: ANCORA UNA VOLTA, FRA POCO, IO FARO’ TREMARE I CIELI E LA TERRA, IL MARE E L’ASCIUTTO.
   Ag 2:7-FARO’ TREMARE TUTTE LE NAZIONI.
    Ag 2:20,21-LA PAROLA DEL SIGNORE FU RIVOLTA DI NUOVO AD AGGEO, IL GIORNO VENTIQUATTRO DEL MESE, IN QUESTI TERMINI: PARLA A ZOROBABELE, GOVERNATORE DI GIUDA, E DIGLI: IO FARO’ TREMARE I CIELI E LA TERRA.
    Eb 12:26,27-HA FATTO QUESTA PROMESSA: ANCORA UNA VOLTA FARO’ TREMARE NON SOLO LA TERRA, MA ANCHE IL CIELO. OR QUESTO “ANCORA UNA VOLTA” STA A INDICARE LA RIMOZIONE DELLE COSE SCOSSE COME DI COSE FATTE PERCHE’ SUSSISTANO QUELLE CHE NON SONO SCOSSE.
   Is 13:13-PERCIO’ FARO’ TREMARE I CIELI, E LA TERRA SARA’ SCOSSA DAL SUO LUOGO PER L’INDIGNAZIONE DEL SIGNORE DEGLI ESERCITI, NEL GIORNO DELLA SUA IRA FURENTE.
    Gb 9:6-EGLI SCUOTE LA TERRA DALLE SUE FONDAMENTA, E LE SUE COLONNE TREMANO.
   Gl 3:16-I CIELI E LA TERRA TREMERANNO, (questo indicano terremoti su tutta la terra) MA IL SIGNORE SARA’ UN RIFUGIO PER IL SUO POPOLO, UNA FORTEZZA PER I FIGLI D’ISRAELE.
   Sl 18:7-LA TERRA FU SCOSSA E TREMO’, LE FONDAMENTA DEI MONTI FURONO SMOSSE E SCROLLATE; PERCH’EGLI ERA COLMO DI SDEGNO.
   Sl 46:2,3-PERCIO’ NON TEMIAMO SE LA TERRA E’ SCONVOLTA, SE I MONTI SI SMUOVONO IN MEZZO AL MARE, SE LE SUE ACQUE RUMOREGGIANO, SCHIUMANO E SI GONFIANO, FACENDO TREMARE I MONTI.
    Sl 60:2-HAI FATTO TREMARE LA TERRA, L’HAI SPACCATA; RISANA LE SUE FRATTURE, PERCHE’ STA PER CROLLARE.
   2 S 22:8-LA TERRA FU SCOSSA E TREMO’, LE FONDAMENTA DEI CIELI FURONO SMOSSE E SCROLLATE, PERCHE’ EGLI ERA COLMO DI SDEGNO.

38-LA BATTAGLIA: FULMINI, TUONI, “IL TERREMOTO”, E LA GRANDINE

(Le Città delle Nazioni sono Distrutti) (Ogni Isola ha Fuggito) (I Monti non si Troveranno più)

    Apparentemente, la battaglia inizia con il segno del Figlio dell’uomo in cielo. Le persone sono terrificate. Poi, mentre Gesù torna, i fulmini illuminano il mondo. Si può solo immaginare come sarà, quando enormi fulmini copriranno l’intero pianeta. Il rumore può essere assordante. Alcuni si possono aspettare di morire quando i fulmini colpiscono palazzi, alberi, e gente, spaventando ancora la popolazione della terra.
   Gesù viene con un grande esercito e molti carri. Sembra che Egli combatta dall’aria. Egli parla, e i monti si muovono. I cieli e la terra tremano. Terremoti possono scuotere l’intera terra. Un fuoco Lo precede..
   La gente sperimenta il puro terrore prima di morire. Considera lo schiacciante rumore dei risonante tuoni e fulmini, il ruggito dei fuochi, venti, e i mari, insieme a devastanti terremoti che scuoteranno la terra. La gente urlerà con orrore. La distruzione sarà imponente!
    Poi succede il più grande terremoto nella storia del mondo, da quando esiste l’uomo. La città, le case, su tutta la terra crollano. Gerusalemme è diviso in tre parti. Ogni isola è scomparsa. Entrambi piccoli e grandi montagne del mondo crollano e diventano altipiani. I monti, come li conosciamo noi, forze non esisteranno più. Grande chicchi di grandine cadranno dal cielo, ognuno peserà fra 70 e 100 libbre. Le poche cose che ci sono ancora in piedi saranno abbattute da questi enormi chicchi di grandini. Le persone ancora in vita bestemmieranno Dio. Alcuni parlano contro Dio mentre muoiono. La ferocità dell’ira di Dio, contro ribellione e peccato, ora si rivela. E’ scritto, Sl 5:5-TU DETESTI TUTTI GLI OPERATORI D’INIQUITA’.

(Scrittura con commentario)

   Is 29:6-SARAI VISITATA DAL SIGNORE DEGLI ESERCITI CON TUONI, TERREMOTI E GRANDI RUMORI, CON TURBINE, TEMPESTA, CON FIAMMA DI FUOCO DIVORANTE.
    Ap 16:18-E SI FECERO FOLGORI (o rimbombi), E TUONI, E SUONI, E GRAN TERREMOTO; TALE CHE NON NE FU GIAMMAI UN SIMILE, NE’ UN COSI GRANDE, DA CHE GLI UOMINI SONO STATI SOPRA LA TERRA (o non è mai successo).
    I seguenti versetti comunicano chiaramente che questo è un terremoto mondiale. Non ci sarà nessun posto per correre, nascondersi, o scappare.
    E’ scritto, IL SIGNORE… SORGERA’ PER FAR TREMARE LA TERRA-Is 2:19. La terra sarà scossa. Is 2:21-QUANDO EGLI SORGERA’ PER FAR TREMARE LA TERRA.
   Ap 16:19-LA GRANDE CITTA’ (creduto di essere Gerusalemme) SI DIVISE IN TRE PARTI, E LE CITTA’ DELLE NAZIONI CROLLARONO. Nota che le parole “le città” e “nazioni” sono entrambi plurale. Giobbe 38:13 ci dice, PERCHE’ ESSA AFFERRI I LEMBI DELLA TERRA, E NE SCUOTA VIA I MALVAGI. Ap 16:19 continua, E DIO SI RICORDO’ DI BABILONIA LA GRANDE PER DARLE LA COPPA DEL VINO DELLA SUA IRA ARDENTE.
   Ag 2:22-Dio dice, ROVESCERO’ IL TRONO DEI RE E DISTRUGGERO’ LA POTENZA DEI REGNI DELLE NAZIONI.
   Ap 16:20-OGNI ISOLA SCOMPARVE. Considera le isole del mondo. Sembra che affonderanno nel mare. E I MONTI NON FURONO PIU’ TROVATI. I monti del mondo vengono scosso cosi violentemente che non si troveranno più. Possiamo considerare che dove c’erano una volte vaste catene di montagne, ci saranno altipiani, perché i monti sono diventati piatti. Sembra che i monti Himalaia in Asia, i monti Africani, e le Alpi in Europa, le Montagne Rocciose in Nord America, e le Ande in Sud America, e anche tutti i monti del mondo non esisteranno più come esistono oggi.

    Ap 16:21-E CADDE DEL CIELO SUGLI UOMINI UNA GRANDINE ENORME (o enormi chicchi di grandine), CON CHICCHI DEL PESO DI CIRCA UN TALENTO (o settanta, o cento libbra ognuno); GLI UOMINI BESTEMMIARONO (o maledire) DIO A CAUSA DELLA GRANDINE, PERCHE’ ERA UN TERRIBILE FLAGELLO. La gente continua a maledire Dio, per le cose che gli succedono. Tanti moriranno, mentre bestemmiano.
   Gb 38:22,23-LI HAI VISTI I DEPOSITI DELLA GRANDINE, CHE IO TENGO IN SERBO PER I GIORNI DELLA SCIAGURA, PER IL GIORNO DELLA BATTAGLIA E DELLA GUERRA?
    Is 28:17-IO METTERO’ IL DIRITTO PER LIVELLA, E LA GIUSTIZIA PER PIOMBINO; LA GRANDINE SPAZZERA’ VIA IL RIFUGIO DI MENZOGNA, E LE ACQUE INONDERANNO IL VOSTRO RIPARO.

    Sl 144:6-FA’ GIUZZARE IL LAMPO E DISPERDI I MIEI NEMICI. LANCIA LE TUE FRECCE E METTILI IN FUGA.
   Sl 97:4-I SUOI LAMPI ILLUMINANO IL MONDO, LA TERRA LO VEDE E TREMA.
    Sl 18:14-SCAGLIO’ LE SUE SAETTE E DISPERSE I NEMICI, LANCIO’ FOLGORI IN GRAN NUMERO E LI MISE IN FUGA.
    2 S 22:15-SCAGLIO’ FRECCE E DISPERSE I NEMICI; LANCIO’ FOLGORI E LI MISE IN ROTTA.
   Sl 77:18-IL FRAGORE DEI TUONI ERA NEL TURBINE; I LAMPI ILLUMINARONO IL MONDO, LA TERRA FU SCOSSA E TREMO’.
    Is 30:30-IL SIGNORE FARA’ UDIRE LA SUA VOCE MEASTOSA E MOSTRERA’ COME COLPISCE CON IL SUO BRACCIO, NEL FURORE DELLA SUA IRA, TRA LE FIAMME DI UN FUOCO DIVORANTE, IN MEZZO A UNA TEMPESTA, A UN DILUVIO DI PIOGGIA, E UNA GRAGNUOLA DI SASSI.

(Sommario)

   E’ fatto.
    C’erano voci.
    C’erano tuoni.
    C’erano fulmini.
    C’era il più grande terremoto, da quando esiste l’uomo.
   La grande città è stata divisa in tre parti..
    Le città delle nazioni sono crollate.
    Ogni isola è scomparsa.
   Non si potevano più trovare i monti del mondo.
    Dopo questo, enormi chicchi di grandine (pesando circa 70 a 100 libbra) possono rendere piatta qualsiasi cosa che rimane.

39-MENTRE QUESTE COSE AVVENGONO, LA GENTE FUGGIRA’ PER LA LORO VITA

    Per paura di quello che accade, la gente cercherà un posto per nascondersi. Loro hanno paura del Signore e andranno nelle fessure delle rocce e caverne della terra. Loro butteranno via i loro idoli d’oro, e di argento alle talpe e pipistrelli.
   Is 2:19-21-GLI UOMINI ENTRERANNO NELLE CAVERNE DELLE ROCCE E NEGLI ANTRI DELLA TERRA PER SOTTRARSI AL TERRORE DEL SIGNORE E ALLO SPLENDORE DELLA SUA MAESTA’, QUANDO EGLI SORGERA’ PER FAR TREMARE LA TERRA. IN QUEL GIORNO, GLI UOMINI GETTERANNO AI TOPI E AI PIPISTRELLI GLI IDOLI D’ARGENTO E D’ORO, CHE SI ERANO FATTI PER ADORARLI; ED ENTRERANNO NELLE FESSURE DELLE ROCCE E NEI CREPACCI DELLE RUPI PER SOTTRARSI AL TERRORE DEL SIGNORE E ALLO SPLENDORE DELLA SUA MAESTA’, QUANDO EGLI SORGERA’ PER FAR TREMARE LA TERRA.
   Is 31:7-POICHE’, IN QUEL GIORNO, OGNUNO GETTERA’ VIA I SUOI IDOLI D’ORO, CHE LE VOSTRE MANI HANNO FATTO PER PECCARE.

40-LA BATTAGLIA: UN GRANDE TURBINE ARRIVERA’

    Ci saranno grandi turbine su tutta la terra. Arriveranno anche dalla coste. Si può aspettare uragani, tornadi, monsoni, cicloni, e ogni tipo di tempesta di vento.
    Is 40:24-APPENA PIANTATI, APPENA SEMINATI, APPENA IL LORO FUSTO HA PRESO RADICI IN TERRA, EGLI VI SOFFIA CONTRO, E QUELLI INARIDISCONO E L’URAGANO LI PORTA VIA COME STOPPA.
   Gr 23:19-ECCO, LA TEMPESTA DEL SIGNORE, IL FURORE SCOPPIA, LA TEMPESTA SCROSCIA, SCROSCIA SUL CAPO DEGLI EMPI.
   Gr 25:32-COSI PARLA IL SIGNORE DEGLI ESERCITI: “ECCO, UNA CALAMITA’ PASSA DI NAZIONE IN NAZIONE, E UN GRAN TURBINE SI ALZA DALLE ESTREMITA’ DELLA TERRA.”
   Gr 30:23,24-ECCO LA TEMPESTA DEL SIGNORE; IL FURORE SCOPPIA; LA TEMPESTA IMPERVERSA, SCROSCIA SUL CAPO DEGLI EMPI. L’ARDENTE IRA DEL SIGNORE NON SI PLACHERA’, FINCHE’ NON ABBIA ESEGUITO, COMPIUTO I DISEGNI DEL SUO CUORE; NEGLI ULTIMI GIORNI, LO CAPIRETE.
   Na 1:3-IL SIGNORE E’ LENTO ALL’IRA ED E’ MOLTO POTENTE, MA NON LASCIA IL COLPEVOLE IMPUNITO. IL SIGNORE CAMMINA NELL’URAGANO E NELLA TEMPESTA, E LE NUVOLE SONO LA POLVERE DEI SUOI PIEDI.

41-LA BATTAGLIA: IL TINO (LA TERRA)

   Due tini sono menzionati: uno copre tutta la terra, l’altro copre Israele. Gli uomini cammineranno come ciechi, perché hanno peccato contro il Signore. L’ira del Signore è su tutte le nazioni. I monti saranno saturati di sangue dei morti. Tutta la terra diventerà un tino ed è raccolto. Il loro sangue sarà versato come polvere e la loro carne come concime.
    Gr 25:31,31-TU, PROFETIZZA LORO TUTTE QUESTE COSE, E DI’ LORO: “IL SIGNORE RUGGISCE DALL’ALTO, TUONA LA SUA VOCE DALLA SUA SANTA ABITAZIONE; EGLI RUGGISCE CON POTENZA CONTRO IL SUO TERRITORIO; UN GRIDO, COME QUELLO DEI PESTATORI D’UVA, ARRIVA A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA. IL RUMORE GIUNGE FINO ALLE ESTREMITA’ DELLA TERRA; POICHE’ IL SIGNORE HA UNA LITE CON LE NAZIONI, EGLI ENTRA IN GIUDIZIO CONTRO OGNI CARNE; GLI EMPI LI DA’ IN BALIA DELLA SPADA,” DICE IL SIGNORE.
    Gr 25:29-POICHE’… IO CHIAMERO’ LA SPADA SU TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA, DICE IL SIGNORE DEGLI ESERCITI.
   Is 63:1,2-CHI E’ COSTUI CHE GIUNGE DA EDOM, DA BOSRA, VESTITO SPLENDIDAMENTE? COSTUI, MAGNIFICAMENTE AMMANTATO, CHE CAMMINA FIERO DELLA GRANDEZZA DELLA SUA FORZA? “SONO IO, CHE PARLO CON GIUSTIZIA, CHE SONO POTENTE A SALVARE.” PERCHE’ QUESTO ROSSO SUL TUO MANTELLO E PERCHE’ LE TUE VESTI SONO COME QUELLE DI CHI CALCA L’UVA NEL TINO?
    So 1:17-IO METTERO’ GLI UOMINI NELL’ANGOSCIA ED ESSI BRANCOLERANNO COME CIECHI, PERCHE’ HANNO PECCATO CONTRO IL SIGNORE; IL LORO SANGUE SARA’ SPARSO COME POLVERE E LA LORO CARNE COME ESCREMENTI.
    Is 34:2,3-POICHE’ IL SIGNORE E’ INDIGNATO CONTRO TUTTE LE NAZIONI, E’ ADIRATO CONTRO TUTTI I LORO ESERCITI; EGLI LI VOTA ALLO STERMINIO, LE DA’ IN BALIA ALLA STRAGE. I LORO UCCISI SONO GETTATI VIA, I LORO CADAVERI ESALANO FETORE E I MONTI SI SCIOLGONO NEL LORO SANGUE.
   Ap 14:14-POI GUARDAI E VIDI UNA NUBE BIANCA, E SULLA NUBE STAVA SEDUTO UNO, SIMILE A UN FIGLIO D’UOMO, CHE AVEVA SUL CAPO UNA CORONA D’ORO E IN MANO UNA FALCE AFFILATA. Questo sembra essere Gesù che torna a Harmageddon. Solo nel Vangelo di Matteo, il “Figlio dell’uomo” è menzionato 31 volte. Il Figlio dell’Uomo è Gesù. Egli viene come Re, avendo sul Suo capo una corona d’oro. Egli è seduto su una nuvola, pronto a raccogliere. La falce affilata rappresenta il giudizio. Per raccogliere il raccolto, c’è bisogno di un strumento affilato.
   Ap 14:15-UN ALTRO ANGELO USCI’ DAL TEMPIO, GRIDANDO A GRAN VOCE A COLUI CHE STAVA SEDUTO SULLA NUBE: “METTI MANO ALLA TUA FALCE E MIETI; POICHE’ E’ GIUNTA L’ORA DI MIETERE, PERCHE’ LA MESSE DELLA TERRA E’ MATURA.” L’angelo veniva dal tempio con istruzioni. Queste istruzioni sembrano venire da Dio il Padre a Gesù. Queste istruzioni sembrano essere molto urgenti siccome Egli grida con una gran voce. Il messaggio sembra essere che il tempo è vicino. Non ritardare. Il motivo per non ritardare è perché il raccolto della terra è matura. Il peccato della gente ha raggiunto il compimento. Essi sono completamente maligni. La terra si è rivolta all’Anticristo come il suo salvatore. Essi hanno adorato l’Anticristo e Satana. I loro pensieri è diventato totalmente corrotto. La gente della terra ha commesso il peccato imperdonabile: ed essi hanno preso il marchio e adorato la bestia e la sua immagine. La pazienza di Gesù è finita. (Nota la parola dal quale “matura” è trodotto, sembra significare “troppo matura”).
   Ap 14:16-COLUI CHE ERA SEDUTO SULLA NUBE (Gesù) LANCIO’ LA SUA FALCE SULLA TERRA E LA TERRA FU MIETUTA (o raccolto). La falce è lanciata e la terra è mietuta. Da un angolo all’altro della terra, la gente viene raccolto, come un campo che è pronto per la mietitura.
    Ap 14:15,16-sembra di trattare di terra.

42-LA BATTAGLIA: IL TINO (IN ISRAELE)

   Ora il soggetto sembra cambiare all’esercito del mondo che sarà radunato in Israele per fare guerra contro Gesù. Essi sono rappresentati come l’uva accumulati in un grande tino: saranno calpestati e schiacciati come quando si fa il vino. Il loro sangue uscirà e arriverà alto come la briglia dei cavalli per una distanza di circa 200 miglia.
   So 3:8-PERCIO’, ASPETTAMI, DICE IL SIGNORE, PER IL GIORNO CHE MI ALZERO’ PER IL BOTTINO; PERCHE’ HO DECRETATO DI RADUNARE LE NAZIONI, DI RIUNIRE I REGNI, PER VERSARE SU DI LORO LA MIA INDIGNAZIONE, TUTTO L’ARDORE DELLA MIA IRA.
    So 1:7-TACETE DAVANTI AL SIGNORE, DIO, POICHE’ IL GIORNO DEL SIGNORE E’ VICINO, POICHE’ IL SIGNORE HA PREPARATO UN SACRIFICIO, HA CONSACRATO I SUOI INVITATI
    E’ scritto, Ap 16:16-E RADUNARONO I RE NEL LUOGO CHE IN EBRAICO SI CHIAMA HARMAGHEDON (o Har Megiddo). Megiddo, oggi, è una grande collina o rialzo di rovine da tempi antichi (anche chiamato “tel”). E’ situata sul bordo di una vasta pianura, nota come la Valle di Esdraelon o di Jezreel. In questo terreno fertile a nord di Israele, steso attraverso la Valle Giordano, i grande eserciti del mondo, sono attesi per radunarsi per la guerra. Questa area copre circa 200 miglia in lunghezza-Ap 14:20.
   Gl 2:2-COME L’AURORA, SI SPARGE SUI MONTI UN POPOLO NUMEROSO E POTENTE, QUALE NON SE N’E’ MAI VISTO PRIMA, E NON SE NE VEDRA’ MAI PIU’ IN APPRESSO NEGLI ANNI DELLE GENERZIONE FUTURE.
    Gl 1:6-UN POPOLO FORTE E INNUMEREVOLE E’ SALITO CONTRO IL MIO PAESE. I SUOI DENTI SONO DENTI DI LEONE, E HA MASCELLE DA LEONESSA. E’ scritto, Gl 3:2,13,14-IO ADUNERO’ TUTTE LE NAZIONI, E LE FARO’ SCENDERE NELLA VALLE DI GIOSAFAT. LA’ LE CHIAMERO’ IN GIUDIZIO A PROPOSITO DELLA MIA EREDITA’. IL POPOLO D’ISRAELE CHE ESSE HANNO DISPERSO TRA LE NAZIONI, E DEL MIO PAESE, CHE HANNO SPARTITO FRA DI LORO. DATE MANO ALLA FALCE, PERCHE’ LA MESSE E’ MATURA! VENITE, PIGIATE, POICHE’ IL TORCHIO E’ PIENO, I TINI TRABOCCANO; POICHE’ GRANDE E’ LA LORO MALVAGITA’. C’E’ UNA FOLLA, UNA MOLTITUDINE, NELLA VALLE DEL GIUDIZIO! PERCHE’ IL GIORNO DEL SIGNORE E’ VICINO, NELLA VALLE DEL GIUDIZIO.
    De 32:42-INEBRIERO’ DI SANGUE LE MIE FRECCE, DEL SANGUE DEGLI UCCISI E DEI PRIGIONIERI, LA MIA SPADA DIVORERA’ LA CARNE, LE TESTE DEI CONDOTTIERI NEMICI.
    Ge 49:11,12-EGLI LEGA IL SUO ASINELLO ALLA VITE E IL PULEDRO DELLA SUA ASINA ALLA VITE MIGLIORE; LAVA LA SUA VESTE COL VINO E IL SUO MANTELLO COL SANGUE DELL’UVA. EGLI HA GLI OCCHI ROSSI DAL VINO E I DENTI BIANCHI DAL LATTE.
   Ap 14:17-POI DAL TEMPIO, CHE E’ NEL CIELO, USCI’ UN ALTRO ANGELO, ANCH’EGLI AVEVA UNA FALCE AFFILATA. Anche questo angelo esci dal tempio, ma, viene con una falce affilata piuttosto che con istruzioni.
   Ap 14:18-E UN ALTRO ANGELO, CHE AVEVA POTERE SUL FUOCO, USCI’ DALL’ALTARE E GRIDO’ A GRAN VOCE A QUELLO CHE AVEVA LA FALCE AFFILATA: METTI MANO ALLA TUA FALCE AFFILATA E VENDEMMIA I GRAPOLI DELLA VIGNA DELLA TERRA, PERCHE’ LE SUE UVE SONO MATURE. La parola dal quale è trodotto “matura”, sembra significare “il preciso momento per completa maturità”. E’ appena diversa dalla parola del versetto 15. Questo angelo esce dall’altare. Egli ha potere sul fuoco. Anche esso ha portato istruzioni. Queste istruzioni portano un senso di urgenza, perché egli grida a gran voce. Egli sembra anche dire di non ritardare. Il tempo è vicino. Poi egli spiega il motivo per non ritardare: perché l’uva sulle vite è completamente matura. Il loro peccato ha raggiunto compimento. Sono pronti ad essere raccolti, gettato nel tino, ed essere calpestati. L’angelo dell’altare dice questo all’angelo che è venuto dal tempio.
   La gente radunata in Israele per la battaglia di Harmaghedon viene descritta come uva sulla vite, sono completamente matura e pronto per essere raccolto e schiacciato. La pazienza di Gesù è finita.
   Ap 14:19-L’ANGELO LANCIO’ LA SUA FALCE SULLA TERRA E VENDEMMIO’ LA VIGNA DELLA TERRA E GETTO’ L’UVA NEL GRANDE TINO DELL’IRA DI DIO. Nota, che è chiamato “il grande” tino. Prima, l’uva viene tagliata dalla vite. Poi, viene gettata nel grande tino.
   Ap 14:20-IL TINO FU PIGIATO FUORI DELLA CITTA’ (che è Gerusalemme) E DAL TINO USCI’ TANTO SANGUE CHE GIUNGEVA FINO AL MORSO DEI CAVALLI (estimato di essere 4 a 5 e mezzo piede), PER UNA DISTESA DI MILLESEICENTO STADI (o più o meno due cento miglia, o 323 chilometri). L’attuale distanza sembra essere da 180 a 200 miglia, o 290 a 323 chilometri.
   Ap 19:15-E PIGERA’ IL TINO DEL VINO DELL’IRA ARDENTE DEL DIO ONNIPOTENTE.
    Il tino varia in diversi paesi. Normalmente, un tino è una struttura grande circolare o rettangolare. I muri possono essere circa di 3 piedi alti o costruiti in terra. L’uva completamente matura viene tagliato della vite con un strumento affilato, presa e messa in questo tino. La gente scalza poi entra dentro e inizia a calpestare l’uva, schiacciandoli completamente per far uscire tutto il succo. Non resta nessun chicco intero. In qualche posto ora questo può essere fatto da macchinari.
   Si prendono il succo, e il resto viene scartato.
   Una moltitudine di gente è radunato in Israele per la Battaglia di Harmaghedon per combattere contro Gesù. Loro sono descritti come l’uva completamente matura che viene presa e gettata in un tino. Poi questa moltitudine (forze centinaia di milioni di persone) vengono schiacciati come l’uva. Il tino è un posto chiamato Harmaghedon. Essi vengono calpestati cosi completamente che il loro sangue circola per più o meno 180 miglia o 290 chilometri, e giungono fino a quattro o sei piedi di profondità. E’ stato suggerito che questa distanza può essere da Bosra (Edom) attraverso la valle di Giosafat, fino a Megiddo. Il peccato e ribellione dell’uomo contro Dio ha causato l’alluvione. Il continuo peccato e ribellione dell’uomo contro Dio porterà alla Battaglia di Harmaghedon.
    Si può chiedere “Chi è che dice che la gente non deve avere timore di Dio?” E’ la chiesa di Laodiceani, essi non sembrano comprendere l’ira di Dio e il Suo odio per il peccato. (Guerra Spirituale).

    Is 63:3-6-IO SONO STATO SOLO A CALCARE L’UVA NEL TINO, E NESSUN UOMO DI FRA I POPOLI E’ STATO CON ME; IO LI HO CALCATI NELLA MIA IRA, LI HO CALPESTATI NEL MIO FURORE; IL LORO SANGUE E’ SPRUZZATO SULLE MIE VESTI, HO MACCHIATO TUTTI I MIEI ABITI. POICHE’ IL GIORNO DELLA VENDETTA, CHE ERA NEL MIO CUORE, E IL MIO ANNO DI REDENZIONE SONO GIUNTI. IO GUARDAI, MA NON C’ERA CHI MI AIUTASSE; FUI STUPITO CHE NESSUNO MI SOSTENESSE; ALLORA IL MIO BRACCIO MI HA SALVATO, E IL MIO FURORE MI HA SOSTENUTO. HO CALPESTATO POPOLI NELLA MIA IRA, LI HO UBRIACATI NEL MIO FURORE, HO FATTO SCORRERE IL LORO SANGUE SULLA TERRA.
    Za 12:11-IN QUEL GIORNO CI SARA’ UN GRAN LUTTO IN GERUSALEMME, PARI AL LUTTO DI ADADRIMMON NELLA VALLE DI MEGHIDDO.
   Ap capitolo 14 descrive:
    In v. 14,16, uno come Gesù seduto su una nube.
    In entrambi v. 15 e 17, un angelo che esce dal tempio..
   In v. 18, un angelo che esce dall’altare.
   In v. 14, uno come Gesù.
    In v. 15,17,18, un angelo.
    In v. 15, l’angelo del tempio dà istruzioni.
   In v. 17, l’angelo del tempio non dà istruzioni.
   In v. 18, l’angelo dell’altare dà istruzioni..
    In v. 14, quello come Gesù aveva una falce.
   In v. 16, ha mietuto la terra.
   In v. 17, l’angelo aveva una falce..
    In v. 19, ha raccolto l’uva.
    Ci sono un totale di quattro esseri: uno come Gesù e gli altri, tre angeli.
   Due di loro lavorano.
   Due danno istruzioni. Un angelo dava istruzioni a quello come Gesù. L’altro angelo dava istruzioni ad un altro angelo.
   Tre usci’ da un posto specifico.
   Uno, da dove viene, non è dichiarato.
   Ci sono due azioni coinvolte: 1) la terra mietuta, 2) l’uva raccolta.
   La terza azione e: il tino calpestato.

    Ap 14:15-Il raccolto della terra è maturo. Inizia la mietitura.
    Ap 14:16-La terra è stato mietuta.
    Ap 14:18-Raccoglie i grappoli dalle vite.
    Ap 14:19-Raccolta la vite (o l’uva) della terra… nel grande tino dell’ira di Dio.
    Ap 14:20-Il tino è stato calpestato, esce sangue.

43-LA FINE DELLE NAZIONI DOVE ISRAELE E’ STATO SPARSA

    Gesù distruggerà tutte le nazioni dove Israele è stato sparso. Egli non distruggerà Israele, ma lo correggerà.
    Gr 46:28-IO SONO CON TE, IO ANNIENTERO’ TUTTE LE NAZIONI FRA LE QUALI TI HO DISPERSO, MA NON ANNIENTERO’ TE, PERO’ TI CASTIGHERO’ CON GIUSTA MISURA E NON TI LASCERO’ DEL TUTTO IMPUNITO. Questo è simile a Gr 30:11.

44-LA FINE DI MOAB, SHETH, EDOM, E EGITTOT

   Moab sarà colpito. Tutti i figli di Sheth saranno distrutti. Sheth era un capo dei Moabiti. Edom sarà un deserto desolato. L’Egitto sarà colpito.
    Nu 24:17-LO VEDO, MA NON ORA; LO CONTEMPLO, MA NON VICINO: UN ASTRO SORGE DA GIACOBBE, E UNO SCETTRO SI ELEVA DA ISRAELE; COLPIRA’ MOAB DA UN CAPO ALL’ALTRO E ABBATTERA’ TUTTA QUELLA RAZZA TURBOLENTA. Il completamento di questo sarà ad Harmaghedon.
    Isa 34:6-THE LORD HATH…A GREAT SLAUGHTER IN THE LAND OF IDUMEA (or Edom).
   Is 34:9-17-I TORRENTI DI EDOM SARANNO MUTATI IN PECE E LA SUA POLVERE IN ZOLFO; LA SUA TERRA DIVENTERA’ PECE ARDENTE. NON SI SPEGNERA’ NE’ NOTTE NE’ GIORNO, IL FUMO NE SALIRA’ PER SEMPRE; DI ETA’ IN ETA’ RIMARRA’ DESERTA, NESSUNO VI PASSERA’ MAI PIU’. IL PELLICANO E IL PORCOSPINO NE PRENDERANNO POSSESSO, LA CIVETTA E IL CORVO VI ABITERANNO; IL SIGNORE VI STENDERA’ LA CORDA DELLA DESOLAZIONE, IL LIVELLO DEL DESERTO. QUANTO AI SUOI NOBILI, NON CE NE SARANNO PIU’ PER PROCLAMARE UN RE; TUTTI I SUOI PRINCIPI SARANNO RIDOTTI A NULLA. NEI SUOI PALAZZI CRESCERANNO LE SPINE; NELLE SUE FORTEZZE, LE ORTICHE E I CARDI, DIVENTERA’ LUOGO DI SCIACALLI, UN RECINTO PER GLI STRUZZI. LE BESTIE DEL DESERTO VI INCONTRERANNO I CANI SELVATICI, LE CAPRE SELVATICHE VI CHIAMERANNO LE COMPAGNE; LA’ LILIT FARA’ LA SUA ABITAZIONE, E VI TROVERA’ IL SUO LUOGO DI RIPOSO. LA’ IL SERPENTE FARA’ IL SUO NIDO, DEPORRA’ LE SUE UOVA, LE COVERA’ E RACCOGLIERA’ I SUOI PICCOLI SOTTO DI SE’, LA’ SI RACCOGLIERANNO GLI AVVOLTOI, L’UNO CHIAMANDO L’ALTRO. CERCATE NEL LIBRO DEL SIGNORE E LEGGETE; NESSUNA DI QUELLE BESTIE VI MANCHERA’; NESSUNA SARA’ PRIVATA DELLA SUA COMPAGNA; POICHE’ LA SUA BOCCA L’HA COMANDATO E IL SUO SOFFIO LI RADUNERA’. EGLI STESSO HA TIRATO A SORTE PER ESSI, LA SUA MANO HA DIVISO TRA DI LORO CON LA CORDA IL PAESE, QUELLI NE AVRANNO IL POSSESSO PER SEMPRE, VI ABITERANNO DI ETA’ IN ETA’.
    Gr 49:10-POICHE’ IO SPOGLIERO’ ESAU’, SCOPRIRO’ I SUOI NASCONDIGLI, ED EGLI NON SI POTRA’ NASCONDERE; LA SUA PROLE, I SUOI FRATELLI, I SUOI VICINI SARANNO DISTRUTTI, ED EGLI NON SARA’ PIU’. Anche questo versetto sembra essere stato compiuto, il suo compimento sembra essere ad Harmaghedon, come è scritto, EGLI NON SARA’ PIU’.
   Is 19:22-IL SIGNORE COLPIRA’ GLI EGIZIANI.

45-NESSUNO RIMARRA’ DELLA CASA DI ESAU

    Abd 18-LA CASA DI GIACOBBE SARA’ UN FUOCO, E LA CASA DI GIUSEPPE UNA FIAMMA, E LA CASA DI ESAU COME PAGLIA CHE ESSI INCENDIERANNO E CONSUMERANNO; NON RIMARRA’ PIU’ NULLA DELLA CASA DI ESAU, PERCHE’ IL SIGNORE HA PARLATO.

46-LA GENTE E’ SPAVENTATA

   La terra ha trasgredito le leggi di Dio. Essi hanno cambiato le leggi e hanno rotto il patto eterno; cosi, la maledizione ha divorato. La gente della terra è bruciata, pochi sono rimasti. Tutta la gioia è oscurata. Paura, terrore, e la fossa aspettano gli abitanti della terra. Quando una persona fugge dal rumore che fa paura, cadrà nella fossa. Usciranno fuori dei loro buchi come vermi. Avranno paura. L’Egitto avrà paura.
   Is 19:16-IN QUEL GIORNO, L’EGITTO SARA’ COME LE DONNE: TREMERA’, SARA’ SPAVENTATO, VEDENDO LA MANO DEL SIGNORE DEGLI ESERCITI CHE SI AGITA, CHE SI AGITA MINACCIOSA CONTRO DI LUI.
   Is 24:5-LA TERRA E’ PROFANATA DAI SUOI ABITANTI, PERCHE’ ESSI HANNO TRASGREDITO LE LEGGI, HANO VIOLATO IL COMANDAMENTO, HANNO ROTTO IL PATTO ETERNO.
    Is 24:6-PERCIO’ UNA MALEDIZIONE HA DIVORATO LA TERRA E I SUOI ABITANTI NE PORTANO LA PENA; PERCIO’ GLI ABITANTI DELLA TERRA SONO CONSUMATI E POCA E’ LA GENTE CHE NE E’ RIMASTA.
    Is 24:11-PER LE STRADE SI ODONO LAMENTI, PERCHE’ NON C’E’ VINO, OGNI GIOIA E’ TRAMONTATA, L’ALLEGREZZA E’ ANDATA VIA DAL PAESE.
    Is 24:13-POICHE’ AVVIENE IN MEZZO ALLA TERRA, FRA I POPOLI (o le nazioni), CIO’ CHE AVVIENE QUANDO SI SCUOTONO GLI OLIVI, QUANDO SI RACIMOLA DOPO LA VENDEMMIA (o dopo il raccolto dell’uva).
   Is 24:17-SPAVENTO (o terrore), FOSSA, LACCIO TI SOVRASTANO, O ABITANTE (o gente) DELLA TERRA!
    Is 24:18-AVVERRA’ CHE CHI FUGGIRA’ DAVANTI ALLE GRIDA (o rumore) DI SPAVENTO (o terrore) CADRA’ NELLA FOSSA, CHI RISALIRA’ DALLA FOSSA RESTERA’ PRESO (o catturato) NEL LACCIO. POICHE’ SI APRIRANNO DALL’ALTO LE CATERATTE, E LE FONDAMENTA DELLA TERRA TREMERANNO.
    Is 29:5-MA LA MOLTITUDINE DEI TUOI NEMICI DEVENTERA’ COME POLVERE MINUTA E LA FOLLA DI QUEI TERRIBILI, COME PULA CHE VOLA, CIO’ AVVERRA’ A UN TRATTO, IN UN ATTIMO.
   Mi 7:17-LECCHERANNO LA POLVERE COME IL SERPENTE, COME GLI ANIMALI CHE STRISCIANO SULLA TERRA. USCIRANNO SPAVENTATE DAL LORO RIPARI, VERRANNO TREMANTI AL SIGNORE, NOSTRO DIO, E AVRANNO TIMORE DI TE.

47-LA TERRA SI SCIOGLIE, LA TERRA CAMBIA

    Quando finirà il giorno del Signore, la terra sarà un posto diverso. La lingua del mare Egiziano sarà distrutta. Prima, i monti si muoveranno. Loro saranno scossi. I monti si scioglieranno come cera. Poi, i monti del mondo spariranno. Dove c’erano monti, dovrebbero esserci altopiani e colline ondulati. I monti, com’erano, non si troveranno più.
    Ci saranno sempre le colline. Su ogni monte alto o collina saranno fiumi e ruscelli di acqua.
   I grattacieli del mondo cadranno. Le città del mondo saranno distrutte.
   Dove c’erano isole negli oceani, non ci sarà più niente.
    Le fondamenta del mondo saranno scoperta.
   La terra scioglierà.
    La terra soffrirà desolazioni.
   La terra sarà completamente distrutta.
    La terra si dissolverà o spaccherà.
    La terra sarà vuotato e rovinato.
    La terra sarà mossa o barcollante come un rifugio nel vento.
    La terra sarà mossa eccessivamente o completamente scossa.
    Andrà avanti e dietro come un ubriacone.
   La terra sarà mossa o scossa dal suo posto.
   La terra sarà messo sottosopra o resa desolata.
    Ogni valle sarà riempita..
    Ogni montagna e collina diventerà pianura.
    Lo storto diventerà diritto.
    Le vie contorte diventeranno liscie.
    La terra diventerà desolata.

    Sl 97:5-I MONTI SI SCIOLGONO COME CERA DAVANTI AL SIGNORE, DAVANTI AL SIGNORE DI TUTTA LA TERRA.
    Sl 46:6-LE NAZIONI RUMOREGGIANO, I REGNI VACILLANO; EGLI FA UDIRE LA SUA VOCE, LA TERRA SI SCIOGLIE.
    Sl 46:8-VENITE, GUARDATE LE OPERE DEL SIGNORE, EGLI FA SULLA TERRA COSE STUPENDE.
   Is 54:10-… I MONTI SI ALLONTENASSERO E I COLLI FOSSERO RIMOSSI…
   Ap 16:20-OGNI ISOLA SCOMPARVE. Considera le isole del mondo. Sembra che loro affonderanno nel mare. E I MONTI NON FURONO PIU’ TROVATI.
    2 S 22:16-ALLORA APPARVE IL FONDO DEL MARE, E LE FONDAMENTA DEL MONDO FURONO SCOPERTE DAL RIMPROVERO DEL SIGNORE, AL SOFFIO DEL VENTO DELLE SUE NARICI.
    2 S 22:16-ALLORA APPARVE IL FONDO DEL MARE, E LE FONDAMENTA DEL MONDO FURONO SCOPERTE DAL RIMPROVERO DEL SIGNORE, AL SOFFIO DEL VENTO DELLE SUE NARICI.
   Is 30:25-SOPRA OGNI ALTO MONTE E SOPRA OGNI ELEVATO COLLE CI SARANNO RUSCELLI, ACQUE CORRENTI, NEL GIORNO DEL GRAN MASSACRO, QUANDO CADRANNO LE TORRI.
    Is 10:18-LA GLORIA DELLA SUA FORESTA E DELLA SUA FERTILE CAMPAGNA EGLI LA CONSUMERA’, ANIMA E CORPO, SARA’ COME IL DEPERIMENTO DI UN UOMO CHE LANGUE.
   Is 11:15-IL SIGNORE METTERA’ INTERAMENTE A SECCO LA LINGUA DEL MAR D’EGITTO; AGITERA’ MINACCIOSAMENTE LA MANO CONTRO IL FIUME, E, CON IL SUO SOFFIO IMPETUOSO, LO SPARTIRA’ IN SETTE CANALI, FARA’ IN MODO CHE LO SI PASSI CON I SANDALI.
    Is 24:12-NELLA CITTA’ NON RESTA CHE LA DESOLAZIONE E LA PORTA SFONDATA CADE IN ROVINA.
    Is 24:3,4-LA TERRA SARA’ DEL TUTTO VUOTATA (o desolata), SARA’ DEL TUTTO ABBANDONATA AL SACCHEGGIO, POICHE’ IL SIGNORE HA PRONUNZIATO QUESTA PAROLA. LA TERRA E’ IN LUTTO, E’ SPOSSATA, IL MONDO LANGUE, E’ SPOSSATO, GLI ALTOLOCATI FRA IL POPOLO DELLA TERRA LANGUONO.
   Is 24:19-LA TERRA SI SCHIANTERA’ TUTTA: LA TERRA SI SCREPOLERA’ INTERAMENTE, LA TERRA TREMERA’, TRABALLERA’ (o completamente scossa).
    Is 24:20-LA TERRA BARCOLLERA’ COME UN UBRIACO, VACILLERA’ COME UNA CAPANNA. IL SUO PECCATO GRAVA SU DI LEI; ESSA CADE E NON SI RIALZERA’ MAI PIU’.
    Is 24:1-ECCO, IL SIGNORE VUOTA LA TERRA E LA RENDE DESERTA; NE SCONVOLGE LA FACCIA E NE DISPERDE GLI ABITANTI.
    Is 13:13-PERCIO’… LA TERRA SARA’ SCOSSA DAL SUO LUOGO.
   Esattamente quanto la terra si muoverà non è chiaro. Le Scritture sembrano suggerire che la terra può cambiare la sua orbita. La risposta a questo può essere in certi versetti riguardo al sole e alla luna.
   Lu 3:5-OGNI VALLE SARA’ COLMATA E OGNI MONTE E OGNI COLLE SARA’ SPIANATO, LE VIE TORTUOSE SARANNO FATTE DIRITTE E QUELLE ACCIDENTATE SARANNO APPIANATE.
    Mi 7:13-LA TERRA SARA’ RIDOTTA IN UN DESERTO A CAUSA DEI SUOI ABITANTI, COME CONSEGUENZA DELLE LORO AZIONI.

48-I NEMICI DI DIO SI SOTTOMETTERANNO

    La Battaglia di Harmaghedon è finita. I nemici di Dio si sottomettono, cioè, i pochi che sono ancora in vita.
    E’ scritto, Sl 66:3-DITE A DIO: COME SON TREMENDE LE OPERE TUE! PER LA GRANDEZZA DELLA TUA POTENZA I TUOI NEMICI TI ADULERANNO.

49-ESSI SONO CONSUMATI

    I maligni vengono sterminati, essi sono consumati.
    E’ scritto, Is 29:20-POICHE’ IL VIOLENTO SARA’ SCOMPARSO, IL BEFFARDO NON SARA’ PIU’, E SARANNO DISTRUTTI TUTTI QUELLI CHE VEGLIANO PER COMMETTERE INIQUITA’.
   Is 29:21-CHE CONDANNANO UN UOMO PER UNA PAROLA, CHE TENDONO TRANELLI A CHI DIFENDE LE CAUSE ALLA PORTA E VIOLANO IL DIRITTO DEL GIUSTO PER UN NULLA.
   Sl 9:5,6-TU HA RIMPROVERATO LE NAZIONI, HAI FATTO PERIRE L’EMPIO, HAI CANCELLATO IL LORO NOME PER SEMPRE. E’ FINITA PER IL NEMICO! SON ROVINE PERENNI! DELLE CITTA’ CHE HAI DISTRUTTE SI E’ PERSO PERFINO IL RICCORDO.

50-EGLI PONE FINE ALLE GUERRE

    E’ scritto, Sl 46:9-FA CESSARE LE GUERRE FINO ALL’ESTREMITA’ DELLA TERRA.

51-UN GRAN NUMERO DI PERSONE SONO MORTE

   A causa della battaglia di Harmaghedon, i morti saranno da un estremo della terra all’altra. Il numero dei morti sarà enorme.
    Essi non saranno messi nelle tombe, ma saranno come concime sulla terra.
    E’ scritto, Sl 110:5,6-IL SIGNORE, ALLA TUA DESTRA, SCHIACCIA DEI RE NEL GIORNO DELLA SUA IRA.
    GIUDICA I POPOLI, AMMUCHIA I CADAVERI, STRITOLA LA TESTA AI NEMICI IN UN VASTO TERRITORIO.
   Gr 25:33-IN QUEL GIORNO, GLI UCCISI DAL SIGNORE COPRIRANNO LA TERRA DALL’UNA ALL’ALTRA ESTREMITA’ DI ESSA, NON SARANNO RIMPIANTI, NE’ RACCOLTI, NE’ SEPPELLITI, SERVIRANNO DI LETAME SULLA FACCIA DELLA TERRA.
    Is 66:16-GLI UCCISI DAL SIGNORE SARANNO MOLTI.

52-GLI UCCELLI SI RADUNANO PER MANGIARE LA CARNE DEI CORPI MORTI

   Il numero dei corpi morti attraverso tutta la terra sarà catastrofico. Gli uccelli sono chiamati a mangiare la carne delle persone morte e dei cavalli.
   Ap 19:17,18-POI VIDI UN ANGELO CHE STAVA IN PIEDI NEL SOLE. EGLI GRIDO’ A GRAN VOCE A TUTTI GLI UCCELLI CHE VOLANO IN MEZZO AL CIELO: VENITE! RADUNATEVI PER IL GRAN BANCHETTO DI DIO, PER MANGIARE CARNE DI RE, DI CAPITANI, DI PRODI, DI CAVALLI E DI CAVALIERI, DI UOMINI D’OGNI SORTA, LIBERI E SCHIAVI, PICCOLI E GRANDI.
    Mt 24:28-DOVUNQUE SARA’ IL CADAVERE, LI SI RADUNERANNO LE AQUILE.

53-IL NUMERO DI PERSONE ANCORA IN VITA SARA’ POCO

    La Battaglia di Harmaghedon e finita. La guerra è cessata. Ci sono poche persone ancora in vita. Il numero è cosi piccolo che anche un bambino lo può scrivere. Infatti, se il Signore non è tornato ora, non ci sarà nessuna carne in vita.
   Is 24:2-AVVERRA’ AL SACERDOTE LO STESSO CHE AL POPOLO, AL PADRONE LO STESSO CHE AL SUO SERVO, ALLA PADRONA LO STESSO CHE ALLA SERVA, A CHI VENDE LO STESSO CHE A CHI COMPRA, A CHI PRESTA LO STESSO CHE A CHI PRENDE A IMPRESTITO, AL CREDITORE LO STESSO CHE AL DEBITORE.
    Is 24:6-PERCIO’ GLI ABITANTI DELLA TERRA SONO CONSUMATI E POCA E’ LA GENTE CHE NE E’ RIMASTA.
   Is 10:19-IL RESTO DEGLI ALBERI DELLA SUA FORESTA SARA’ COSI’ MINIMO CHE UN BAMBINO POTREBBE FARNE IL CONTO.
   Mt 24:22-SE QUEI GIORNI NON FOSSERO STATI ABBREVIATI, NESSUNO SCAMPEREBBE, MA, A MOTIVO DEGLI ELETTI, QUEI GIORNI SARANNO ABBREVIATI.
   Mr 13:20-SE IL SIGNORE NON AVESSE ABBREVIATO QUEI GIORNI, NESSUNO SI SALVEREBBE, MA, A CAUSA DEGLI ELETTI CHE SI E’ SCELTO, EGLI HA ABBREVIATO QUEI GIORNI.
   Considera questo versetto che dice NESUNO si salverebbe. Tutta la vita sulla terra perirà, se il Signore non ha abbreviato quei giorni. Egli li ha fatti per gli eletti.
   Is 1:9-SE IL SIGNORE DEGLI ESERCITI NON CI AVESSE LASCIATO UN PICCOLO RESIDUO, SAREMMO COME SODOMA, SOMIGLIEREMMO A GOMORRA.
   Il quadro che Dio ci da del giorno di Harmaghedon sembra difficile da comprendere. Prima dell’inizio della Tribolazione, forse ci sono stati sei miliardi, o più, persone sulla terra. Ora, quel numero è stato ridotto a solo pochi.

54-I NOMI DEGLI IDOLI SONO STERMINATI,
LO SPIRITO IMMONDO SPARIRA’ DAL PAESE

   Il Signore causerà i nomi degli idoli ad essere sterminati dal paese, e anche i profeti e lo spirito immondo saranno sterminati dal paese.
    Za 13:2-IN QUEL GIORNO AVVERRA’, DICE IL SIGNORE DEGLI ESERCITI, CHE IO STERMINERO’ DAL PAESE I NOMI DEGLI IDOLI E NON SE NE FARA’ PIU’ MENZIONE; ANCHE I PROFETI E GLI SPIRITI IMMONDI FARO’ SPARIRE DAL PAESE.

55-SATANA LEGATO PER MILLE ANNI

   Un angelo viene dal cielo. Lui cattura Satana e lo lega per mille anni. Satana è gettato nella fossa senza fondo (o un posto chiamato l’inferno). Lui è chiuso e un sigillo vieni messo su di lui, cosi lui non può più ingannare le nazioni finché i mille anni sono compiuti.
    L’esatto tempo che questo accade non è certo. Può succedere quando Gesù torna sulla terra, ma, secondo quello che dicono le Scritture indicano che forse succederà alla fine della Battaglia di Harmaghedon.
    E’ scritto, in Ro 16:20-IL DIO DELLA PACE STRITOLERA’ PRESTO SATANA SOTTO I VOSTRI PIEDI.
   Ap 20:1-POI VIDI SCENDERE DAL CIELO UN ANGELO CON LA CHIAVE DELL’ABISSO E UNA GRANDE CATENA IN MANO.
   Due volte, nell’Apocalisse, la chiave per l’abisso è menzionata; l’altra è in Ap 9:1.
   Ap 20:2-EGLI AFFERRO’ IL DRAGONE, IL SERPENTE ANTICO, CIOE’ IL DIAVOLO, SATANA, LO LEGO’ PER MILLE ANNI.
   Satana è catturato e legato con una catena. Per mille anni (durante il Millennio), rimarrà incatenato.
   Ap 20:3-E LO GETTO’ NELL’ABISSO CHE CHIUSE E SIGILLO’ SOPRA DI LUI PERCHE’ NON SEDUCESSE PIU’ LE NAZIONI FINCHE’ FOSSERO COMPIUTI I MILLE ANNI; DOPO I QUALI DOVRA’ ESSERE SCIOLTO PER UN PO’ DI TEMPO.
    Is 14:12-15-COME MAI SEI CADUTO DAL CIELO, ASTRO MATTUTINO, FIGLIO DELL’AURORA? COME MAI SEI ATTERRATO, TU CHE CALPESTAVI LE NAZIONI? TU DICEVI IN CUOR TUO: IO SALIRO’ IN CIELO, INNALZERO’ IL MIO TRONO AL DI SOPRA DELLE STELLE DI DIO, MI SIEDERO’ SUL MONTE DELL’ASSEMBLEA, NELLA PARTE ESTREMA DEL SETTENTRIONE; SALIRO’ SULLE SOMMITA’ DELLE NUBI, SARO’ SIMILE ALL’ALTISSIMO. INVECE TI HANNO FATTO SCENDERE NEL SOGGIORNO DEI MORTI, NELLE PROFONDITA’ DELLA FOSSA!
    Is 14:16,17-COLORO CHE TI VEDONO FISSANO IN TE LO SGUARDO, TI ESAMINANO ATTENTAMENTE, E DICONO: E’ QUESTO L’UOMO CHE FACEVA TREMARE LA TERRA, CHE AGITAVA I REGNI, CHE RIDUCEVA IL MONDO IN UN DESERTO, NE DISTRUGGEVA LE CITTA’, E NON RIMANDAVA MAI LIBERI A CASA I SUOI PRIGIONIERI?

   Un angelo è capace a fare ciò che segue:

    Il sigillo era su di lui, cosi:

56-GUERRA SPIRITUALE: IL MILLENNIO

     Per la prima volta da quando esiste l’uomo, Satana non sarà capace di ingannare la gente. Per mille anni, non sarà capace a mettere pensieri sbagliati nella testa di nessuno. Non sarà più capace di ingannare le nazioni. Per mille anni, ci sarà pace. Il mondo abbraccerà l’Ebreo. La gente si amerà l’uno con l’altro. Forse ci saranno incidenti di piccoli peccati, ma il peccato e la ribellione contro Dio, come accade oggi, dovrebbero sparire. L’amore prevallerà. L’odio e la diffidenza dovrebbero sparire.
   Per mille anni, i pensieri maligni nel giudicare, che la gente ha normalmente, dovrebbero sparire. I pensieri di ribellione e testardaggine che la gente ha contro Dio dovrebbero sparire.
    L’innumerevole numero di pensieri sbagliati che ognuno di noi ha dovrebbero sparire, se Satana era ora chiuso e sigillato.
    Il potere di Satana ad ingannare è messo in evidenza più volte nelle Scritture.
    Satana ha ingannato Eva, poi Eva ha ingannata Adamo.
    Satana operava attraverso Caino, che ha ucciso suo fratello.
   Il mondo, prima dell’alluvione, dimostrava le opere di Satana.
   Il mondo, dopo l’alluvione, di nuovo, si è allontanato da Dio per l’inganno di Satana.
    Gesù è stato crocifisso, a causa dei principi di questo mondo- ref 1 Co 2:8.

    Nota i seguenti versetti, e stai allerta contro Satana. Satana ha ancora grandi poteri ingannevoli.
   Atti 5:3-MA PIETRO DISSE: ANANIA, PERCHE’ SATANA HA COSI’ RIEMPITO IL TUO CUORE DA FARTI MENTIRE ALLO SPIRITO SANTO?
    2 Co 2:11-Attento, AFFINCHE’ NON SIAMO RAGGIRATI DA SATANA.
    2 Co 11:14-NON C’E’ DA MERAVIGLIARSENE, PERCHE’ ANCHE SATANA SI TRAVESTE DA ANGELO DI LUCE
    2 Co 12:7-MI E’ STATA MESSA UNA SPINA NELLA CARNE, UN ANGELO DI SATANA, PER SCHIAFFEGGIARMI
    1 P 5:8-SIATE SOBRI, VEGLIATE, IL VOSTRO AVVERSARIO, IL DIAVOLO, VA ATTORNO COME UN LEONE RUGGENTE CERCANDO CHI POSSA DIVORARE.
   Non sottovalutare il tuo nemico, il diavolo.

57-L’ESERCITO DI LASSU’ E I RE SARANNO PUNITI

    Il Signore punirà gli spiriti maligni di lassù-ref Ef 6. I re sulla terra saranno puniti. Loro saranno chiusi nell’abisso; dopo tanti giorni, loro saranno giudicati. Questo sembra in linea con Ap 20:1-3, dove Satana è legato per mille anni.
   Anche i re sono menzionati, in Ap 19:19, quando si radunano per fare guerra contro Gesù, e di nuovo, in Sl 2, quando prenderanno posizione contro il Signore e il Suo Unto.
    Is 24:21,22-IN QUEL GIORNO IL SIGNORE PUNIRA’ NEI LUOGHI ECCELSI L’ESERCITO DI LASSU’, E GIU’ SULLA TERRA I RE DELLA TERRA, SARANNO RIUNITI ASSIEME, COME SI FA DEI PRIGIONIERI NEL CARCERE SOTTERRANEO, SARANNO RINCHIUSI NELLA PRIGIONE E DOPO MOLTI GIORNI SARANNO PUNITI.

58-DIO SPANDE SU GERUSALEMME LO SPIRITO DI GRAZIA

    Za 12:10-SPANDERO’ SULLA CASA DI DAVIDE E SUGLI ABITANTI DI GERUSALEMME LO SPIRITO DI GRAZIA E DI SUPPLICAZIONE; ESSI GUARDERANNO A ME, A COLUI CHE ESSI HANNO TRAFITTO, E NE FARANNO CORDOGLIO COME SI FA CORDOGLIO PER UN FIGLIO UNICO, E LO PIANGERANNO AMARAMENTE COME SI PIANGE AMARAMENTE UN PRIMOGENITO.

59-GESU’ E’ GLORIFICATO

   Quando Gesù torna, Egli sarà glorificato nei Suoi santi. Gesù riceverà gloria da quelli che credono (a causa di credere la “Parola”) in quel giorno.
   E’ scritto, 2 Te 1:10-QUANDO VERRA’ PER ESSERE IN QUEL GIORNO GLORIFICATO NEI SUOI SANTI E AMMIRATO IN TUTTI QUELLI CHE HANNO CREDUTO, PERCHE’ LA NOSTRA TESTIMONIANZA IN MEZZO A VOI E’ STATA CREDUTA.
   Sl 98:1-CANTATE AL SIGNORE UN CANTICO NUOVO, PERCH’EGLI HA OPERATO PRODIGI; LA SUA DESTRA E IL SUO BRACCIO SANTO L’HANNO RESO VITTORIOSO.

60-I REGNI DI QUESTO MONDO DIVENTERANNO I REGNI DI GESU’

    Gesù tornerà al tempo di Harmaghedon. La terra è stata pulita. Pochi persone sono in vita. I regni di questo mondo ora diventeranno i regni di Gesù.
    E’ scritto, Ap 11:15-IL REGNO DEL MONDO E’ PASSATO AL NOSTRO SIGNORE E AL SUO CRISTO ED EGLI REGNERA’ NEI SECOLI DEI SECOLI.

61-CHI PERSEVERA SINO ALLA FINE SARA’ SALVATO

    Durante la Tribolazione, la gente ha attraversato tremende avversità. Le condizioni di vita sono state eccessivamente difficili. Le persecuzioni contro i santi rivelavano che erano in tanti ad essere martirizzati. Comunque, i pochi santi che persevereranno sino alla fine e sopraviveranno saranno salvati. Loro entreranno nel Millennio.
    E’ scritto, Mt 24:13-MA CHI AVRA’ PERSEVERATO SINO ALLA FINE SARA’ SALVATO.

62-QUESTA GENERZIONE NON PASSERA’

    E’ scritto, Lu 21:32-IN VERITA’ VI DICO CHE QUESTA GENERZIONE NON PASSERA’ PRIMA CHE TUTTE QUESTE COSE SIANO AVVENUTE. Questa generazione è iniziato con la rinascità di Israele. Poi tante profezie (che sono state capite solo recentemente) dovevano avvenire prima del Rapimento. Il Rapimento stesso è seguito dalla Tribolazione, la Battaglia di Harmaghedon, che include il ritorno fisico di Gesù Cristo sulla terra, il raduno degli eletti, che accade subito dopo la Battaglia di Harmaghedon.

63-IO FARO’ DEI TUOI NEMICI IL TUO SGABELLO

    Gesù siede alla destra del Dio il Padre. Egli rimarrà li finché Egli tornerai al tempo di Harmaghedon. A quel tempo, l’Anticristo e il falso profeta saranno gettati nel lago di fuoco.
   Satana sarà legato e gettato nell’abisso. Tutti i nemici di Dio saranno sconfitti, loro saranno Suo sgabello.
    Mt 22:44-IL SIGNORE (Dio, Geova) HA DETTO AL MIO (di Davide) SIGNORE (Maestro, o Governatore, il Messia): SIEDI ALLA MIA DESTRA FINCHE’ IO (Dio, Geova) ABBIA MESSO I TUOI NEMICI (i nemici del Messia) SOTTO I TUOI PIEDI. Questo significa mettere un piede sul collo dello sconfitto- Gs 10:24. Il Messia è entrambi Dio e uomo. Come Dio, il Messia, Egli è il Signore di Davide. Come uomo, il Messia è dalla linea di Davide, cosi il figlio di Davide.
    As it is written,
    Come è scritto, Ro 1:3,4-RIGUARDO AL FIGLIO SUO, NATO DALLA STIRPE DI DAVIDE SECONDO LA CARNE, DICHIARATO FIGLIO DI DIO CON POTENZA SECONDO LO SPIRITO DI SANTITA’
    Mr 12:36-DAVIDE STESSO DISSE PER LO SPIRITO SANTO: IL SIGNORE HA DETTO AL MIO SIGNORE: SIEDI ALLA MIA DESTRA, FINCHE’ IO ABBIA MESSO I TUOI NEMICI SOTTO I TUOI PIEDI.
    Lu 20:43-FINCHE’ IO ABBIA POSTO I TUOI NEMICI COME SGABELLO DEI TUOI PIEDI.
    Eb 1:13-E A QUALE DEI ANGELI DISSE MAI: SIEDI ALLA MIA DESTRA FINCHE’ ABBIA POSTO I TUOI NEMICI COME SGABELLO DEI TUOI PIEDI?
    Sl 110:1-IL SIGNORE HA DETTO AL MIO SIGNORE: SIEDI ALLA MIA DESTRA FINCHE’
IO ABBIA FATTO DEI TUOI NEMICI LO SGABELLO DEI TUOI PIEDI.

LA FINE DEL TESTO SUL HARMAGHEDON

CLICCA QUI PERIL MILLENNIO COMMENTARIO

CLICCA QUI PER-INFORMAZIONE DIRITTI D’AUTORE

 

 

W3Counter